Il selfie con il biglietto solo con il codice coperto!

placeHolder

Oggi si sa, complici i social network e la loro popolarità, si tende ad aggiornare quasi in tempo reale i profili per ogni piccola o grande novità. Dal piatto stellato al nuovo paio di scarpe, dal gioiello tecnologico all'auto, ormai la corsa al post non risparmia quasi più niente e nessuno. Figuriamoci i biglietti di un grande evento tanto atteso. 
Ed ecco allora comparire sempre più spesso selfie con i biglietti di concerti, partite, spettacoli o qualsiasi altra manifestazione. E probabilmente è capitato anche a voi, presi dalla voglia di condividere con tutti gli amici la partecipazione al grande evento.

Attenzione! Perché è assolutamente indispensabile adottare qualche accorgimento prima di sbandierare una foto con dei biglietti. È importantissimo 
coprire i codici a barre o QR code presenti sul biglietto, ed anche eventuali numeri d’ordine o altri dati personali o correlati all'acquisto. Il motivo è ovvio, ma la prudenza non è mai troppa. Recuperare un codice, copiarlo per poi stamparlo su un biglietto falsificato è meno complicato di quanto si possa immaginare.

Il 
controllo accessi, che ricordiamo esser obbligatorio per normativa fiscale sullo spettacolo, in presenza di biglietti con "stampa a casa" o dematerializzati, verificherà per buono il primo biglietto stampato con il codice valido. Il malintenzionato potrà quindi provare a presentarsi prima di voi all'ingresso dell'evento e a quel punto sarete rimasti fregati. 

Lo spettatore deve quindi essere il primo ad avere cura e trattare con sicurezza i biglietti d'ingresso e tenere sempre ben presente che il biglietto di ingresso rappresenta un titolo fiscale a tutti gli effetti, come una qualsiasi ricevuta o scontrino.

L
'organizzatore dello spettacolo si dovrà dotare sicuramente di un controllo accessi certificato per validare l'autenticità dei titoli di ingresso e gestire al meglio il regolare accesso alla venue degli spettatori.
Per garantire un maggior livello di protezione dalla possibilità di contraffazione, Clappit fornisce agli organizzatori anche i biglietti cartacei (in diversi formati), dotati di ologramma anticontraffazione, per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Il ticketing, anche a causa delle ormai note questione giudiziarie relative al bagarinaggio on-line o secondary ticketing, è diventato un settore complesso che coinvolge tante figure: artisti, produttori, promoter, organizzatori, biglietterie ed, ovviamente, i fan. Fruitori finali di tutta la filiera ma vera linfa vitale di ogni spettacolo.



Hai bisogno di aiuto?

Per velocizzare la risposta, scrivici tutte le informazioni utili

SCRIVICI

Chiamaci dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

CHIAMACI

Entra nella sezione aiuto per maggiori informazioni.

F.A.Q

Segui tutte le novità di Clappit sui social.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorarne l’esperienza di navigazione e consentire a chi naviga di usufruire dei nostri servizi online e di visualizzare pubblicità in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Maggiori informazioni