Biglietti mostra La Pittura Rivoluzionaria nell’800 Risorgimentale, Palazzo Gonzaga (Volta Mantovana)

placeHolder

Dal 05 ottobre 2019 al 05 gennaio 2020 la mostra La Pittura Rivoluzionaria nell’800 Risorgimentale sarà in esposizione presso Palazzo Gonzaga, a Volta Mantovana.
Acquista i biglietti online, disponibili anche per gruppi e scolaresche.

In questa mostra, i curatori vogliono offrire una selezione di opere inedite di artisti importanti, ciascuno con la propria personale visione e la propria tecnica, coprendo l’intera epoca del grande cambiamento culturale e ideologico della pittura italiana ottocentesca.

L'evento regala per la prima volta al grande pubblico la possibilità di visionare dipinti e lettere autografe importanti, provenienti da collezioni private mai esposti prima d’ora, presentandoli tutti insieme in una mostra collettiva che ha come obbiettivo la coniugazione tra l’arte e la storia.

I curatori della mostra propongono una selezione di opere di quei “temerari artisti”, giovani esuberanti che rifiutavano i soggetti stereotipati delle accademie proponendo scene di vita rurale, attività lavorative e paesaggi tipici delle campagne del tempo.  

Il 1861 fu una data storica anche per l’arte italiana, gli artisti dell’epoca si ritrovarono uniti sotto l’unica bandiera, e le occasioni d’incontrarsi e di scambiare esperienze si moltiplicarono anche dal punto di vista stilistico: le idee, le tendenze, le opinioni si diffusero con più facilità in tutta la penisola animate da un ritrovato spirito patriotticoUn sentimento molto forte, quello dell’unità del nostro Paese che trovò il modo di esprimersi anche attraverso la pittura: la luce si diffuse sugli animi patriottici ed anche sulle tele.

L’esposizione prevede un excursus di opere ed artisti che hanno caratterizzato tutto il secolo, uniti dalla scoperta della naturalezza della luce, protagonista assoluta dei cambiamenti tecnici e stilistici dei più rilevati maestri del periodo.

Saranno presenti, attraverso le opere proposte, importanti esponenti della pittura dell’800 da Zandomeneghi a Pratella, da Irolli a Dall’Oca Bianca, passando per Mancini, Pompeo Mariani, Raffaello Sernesi, Ludovico Tommasi, Silvestro Lega e Fontanesi. tutti artisti storicizzati ognuno dei quali ha plasmato la propria pittura mediante la luce.

Le opere pittoriche verranno accompagnate da documenti autografi dei personaggi più rilevanti del periodo come Garibaldi e Mazzini, i quali hanno indelebilmente segnato il destino di un paese, di un popolo e conseguentemente la visione degli artisti a loro contemporanei. Si propone un percorso espositivo temporale al fine di guidare il pubblico attraverso l’evoluzione della tecnica esecutiva adottata dai diversi artisti, così che possa individuare l’evoluzione della pittura e la sua compenetrazione o sfaldamento nella luce.

La mostra sarà aperta Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica per tutto il periodo di apertura, ad eccezione del giorno di Natale. 
Ingresso gratuito per i bambini fino ai 10 anni accompagnati.



Hai bisogno di aiuto?

Per velocizzare la risposta, scrivici tutte le informazioni utili

SCRIVICI

Chiamaci dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Chiamaci

Entra nella sezione aiuto per maggiori informazioni.

F.A.Q

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorarne l’esperienza di navigazione e consentire a chi naviga di usufruire dei nostri servizi online e di visualizzare pubblicità in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Maggiori informazioni